Corso 78 ore - Nucleo volontari a.n.c Valle del Chiese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Corso 78 ore

Partecipa con il volontariato > Corsi
COME FUNZIONA IL CORSO ?

IL CORSO E’ GRATUITO !!!

MA LA PRESENZA E’ OBBLIGATORIA !!!

Organizziamo periodicamente dei corsi teorico-pratici di formazione per VOLONTARI, strutturati secondo quanto previsto dalle leggi della regione Lombardia in due moduli rispettivamente di 42 ore per ottenere a qualifica di "Soccorritore per Trasporti Secondari" e di ulteriori 78 ore per la preparazione dell'esame di "Soccorritore Esecutore".
Il conseguimento del titolo di Esecutore è il requisito minimo per poter operare a bordo dei mezzi di soccorso.
Nello specifico, le leggi che regolano tali tipi di corso sono il D.G.R. 37434 del 17-07-1998 e D.G.R. 45819 del 22-11-1999 D.G.R. 893/2010 e D.G.R. 3542/2010.
I moduli che compongono il corso sono così strutturati:
- 42 ore per la qualifica di Soccorritore abilitato ai soli trasporti secondari, con abilitazione regionale Basic Life Support Defibrillation (BLS-D) + 4 ore per eventuale abilitazione al ruolo di autista per servizi secondari. Si prevede il superamento di un ESAME DI IDONEITA’ FINALE.
- 78 ore per la preparazione all'ESAME DI CERTIFICAZIONE per la qualifica di “Soccorritore Esecutore"
La durata complessiva è di circa 6 mesi.
Terminate le 120 ore complessive, superato l'esame ed un periodo di tirocinio, il volontario possiede la qualifica di “Soccorritore Esecutore" BLSD ed avrà la possibilità di operare in autonomia, in qualità di componente attivo dell'equipaggio, a bordo dell’ambulanza 118.
Il corso si tiene indicativamente due sere a settimana, con lezioni della durata di 2-3 ore, e tratta di volta in volta i diversi temi previsti dalla didattica.
Le lezioni teoriche forniscono una base di anatomia e di conoscenza delle patologie, secondo quanto minimamente richiesto ad un soccorritore volontario.
Le lezioni pratiche insegnano le necessarie manovre per la rianimazione, immobilizzazione, del trasporto e trattamento di ogni tipo di paziente.
Verranno trattati i seguenti argomenti:
■Il sistema nervoso
■Apparato respiratorio
■Il sistema cardio-circolatorio
■La rianimazione cardiopolmonare
■Apparato locomotore
■Apparato digerente e urinario
■La cute
■Emergenze mediche: teoria e pratica
■Emergenze traumtiche: teoria e pratica
■Emergenze ostetrico-ginecologiche
■Le malattie infettive
■Il volontario ed il paziente psichiatrico
■Aspetti medico-legali
■Gestione delle maxi-emergenze
■Esercitazioni con simulazioni pratiche di possibili scenari nelle emergenze-urgenze.

ESAME 78 ORE (per complessive 120 ore)

Esterno, a cura di una commissione di valutazione composta da un medico del S.S.U.Em. 118, un soccorritore istruttore ed un rappresentante dell’Ente/Associazione. É composto da quattro prove:
- prova teorica mediante test a risposta multipla
- prova pratica relativa all’uso del Defibrillatore Semiautomatico Esterno a 2 tasti secondo protocollo da Soccorritore (P)BLSD
- prova pratica relativa all’uso di presidi o tecniche
- prova pratica con uno scenario di simulazione di una missione di soccorso
Il candidato deve risultare idoneo a tutte le prove con un rendimento minimo del 75%. In caso negativo potrà ripetere l’esame una volta; al superamento dell’esame il soccorritore è abilitato all’immobilizzazione e al trattamento base del traumatizzato (BTLS), al supporto vitale di base (BLS) e all’ossigeno terapia nell’ambito dei servizi di emergenza-urgenza gestiti dal S.S.U.Em. 118. La qualifica ha valenza Regionale ed è obbligatoria per prestare servizio sui mezzi di soccorso. Il soccorritore è inoltre abilitato ad effettuare i servizi di trasporto sanitario ordinario.

 
 
 
Webmaster@LeOn
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu